Avviso Pubblico “Interventi a favore del Settore Apicoltura annualità 2024”.

Il Programma annuale per il miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura intende favorire lo sviluppo del settore perseguendo i seguenti obiettivi:

incentivare attività di formazione e informazione orientate alla condivisione di buone pratiche apistiche orientate alla gestione sostenibile degli alveari, all’introduzione di nuovi metodi e tecniche per la conduzione degli apiari e per la gestione aziendale

sviluppare la rete di tecnici qualificati

promuovere progetti finalizzati all’innovazione tecnologica in ambito apistico;

sostenere il ripristino o l’aumento del patrimonio apistico delle aziende;

promuovere progetti volti a migliorare la qualità dei prodotti dell’apicoltura e promuoverne l’utilizzo per il tramite di attività di valorizzazione e promozione volte a sensibilizzare, comunicare, informare e coinvolgere i consumatori finali.

Gli interventi finanziabili si dividono in tre interventi e sono i seguenti:

INTERVENTO A – Servizi di assistenza tecnica, consulenza, formazione, informazione e scambio di migliori pratiche, anche attraverso la messa in rete, per gli apicoltori e le organizzazioni di apicoltori ( rivolto ad o rganismi specializzati nella ricerca del settore apicoltura (A1) e forme associate):

 AZIONE A1 – Corsi di aggiornamento e di formazione; seminari e convegni tematici; strumenti d’informazione; scambio di migliori pratiche.

 AZIONE A2 – Assistenza tecnica e consulenza agli apicoltori e alle organizzazioni di apicoltori.

INTERVENTO B – Investimenti in immobilizzazioni materiali e immateriali (rivolto ai produttori apistici ed alle forme associate):

 AZIONE B1 – Lotta a parassiti e malattie;

 AZIONE B2 – Prevenzione avversità climatiche;

 AZIONE B3 – Ripopolamento patrimonio apistico;

 AZIONE B4 – Razionalizzazione della transumanza

 AZIONE B5 – Miglioramento qualitativo e valorizzazione delle produzioni dell’alveare ai fini della commercializzazione. INTERVENTO F – Promozione, comunicazione e commercializzazione, comprese azioni di monitoraggio del mercato e attività volte in particolare a sensibilizzare maggiormente i consumatori sulla qualità dei prodotti dell’apicoltura (rivolto alle forme associate)

 AZIONE F1 – Attività di informazione e promozione finalizzate ad aumentare la sensibilità dei consumatori verso la qualità del miele.

BENEFICIARI:

. Produttori Apistici

Forme associate di produttori apistici

Le domande di aiuto devono essere presentate dal titolare dell’azienda apistica o dal rappresentante legale qualora il richiedente sia società, ente o organismo diverso da ditta individuale, entro 30 giorni dalla data di pubblicazione sul sito della Regione Calabria.